Strinet

WhatsApp Marketing: Un Vantaggio Competitivo per le Aziende con WhatsApp API

Introduzione Nel panorama competitivo del marketing digitale, le aziende stanno continuamente cercando nuovi modi per coinvolgere e fidelizzare i clienti. WhatsApp Marketing, con l’integrazione delle WhatsApp API, rappresenta una delle evoluzioni più significative e potenti. In questo articolo, esploreremo come l’utilizzo di WhatsApp API può trasformare la comunicazione aziendale, offrendo un vantaggio competitivo unico. Cos’è il WhatsApp Marketing? Definizione di WhatsApp Marketing WhatsApp Marketing è l’uso strategico della piattaforma WhatsApp per promuovere prodotti, servizi e per mantenere una comunicazione efficace con i clienti. Con oltre 2 miliardi di utenti attivi, WhatsApp offre un canale diretto e personale per interagire con il pubblico. Storia e Evoluzione del WhatsApp Marketing Dal suo lancio nel 2009, WhatsApp ha trasformato il modo in cui comunichiamo. L’introduzione delle WhatsApp Business API nel 2018 ha aperto nuove opportunità per le aziende, permettendo loro di automatizzare e scalare le interazioni con i clienti. Perché Scegliere WhatsApp API per il Marketing? Vantaggi delle WhatsApp API Le WhatsApp API consentono alle aziende di gestire una comunicazione efficiente su larga scala. I principali vantaggi includono l’automazione dei messaggi, l’integrazione con CRM e altri strumenti di marketing, e la capacità di inviare notifiche transazionali e promozionali personalizzate. Comparazione con SMS e Email Marketing Rispetto agli SMS e alle email, WhatsApp offre tassi di apertura e interazione significativamente più alti. Inoltre, consente una comunicazione multimediale, permettendo l’invio di immagini, video e documenti, migliorando l’esperienza del cliente. Metrica WhatsApp SMS Email Tasso di apertura 98% 65% 20% Tasso di risposta 20% 10% 5% Tempo di risposta Minuti Ore Giorni Integrazione con Strumenti Avanzati L’integrazione delle WhatsApp API con strumenti di intelligenza artificiale come ChatGPT amplifica ulteriormente le capacità di automazione e personalizzazione, offrendo un’esperienza cliente superiore e ottimizzando i processi aziendali. Come Implementare WhatsApp Marketing nella Comunicazione Aziendale Strategie di Implementazione Implementare WhatsApp Marketing richiede una strategia ben pianificata. Le aziende devono identificare i punti di contatto con i clienti dove WhatsApp può offrire il massimo valore, come nel servizio clienti, nelle notifiche di spedizione e nelle promozioni. Personalizzazione dei Messaggi Utilizzare le WhatsApp API per inviare messaggi personalizzati basati su comportamenti e preferenze dei clienti aumenta il tasso di coinvolgimento e conversione. La personalizzazione può essere automatizzata utilizzando dati del CRM e altri sistemi integrati. Case Studies di Successo Numerose aziende hanno già sperimentato il successo con WhatsApp Marketing. Studi di caso dimostrano aumenti significativi nelle vendite e nella soddisfazione dei clienti, evidenziando l’efficacia delle strategie di comunicazione basate su WhatsApp. Vantaggio Competitivo con la Consulenza Spoki Il Ruolo della Consulenza Spoki La nostra consulenza esperta nell’uso delle WhatsApp API garantisce che le aziende sfruttino appieno le potenzialità della piattaforma. Offriamo supporto nell’integrazione con i sistemi aziendali esistenti e nello sviluppo di campagne di marketing mirate. Integrazione con il Sistema di Comunicazione Aziendale Integrando WhatsApp con il sistema di comunicazione aziendale, si ottiene una gestione centralizzata e coordinata delle interazioni con i clienti. Questo approccio olistico assicura che ogni messaggio sia coerente e allineato con la strategia di marketing globale. Vantaggi per i Clienti I clienti beneficiano di una comunicazione più rapida, personalizzata e interattiva. L’uso delle WhatsApp API, combinato con la nostra consulenza, permette alle aziende di rispondere prontamente alle richieste, risolvendo problemi e offrendo informazioni in tempo reale. Come Spoki Amplifica le Potenzialità di WhatsApp Automazione delle Comunicazioni Spoki automatizza le interazioni su WhatsApp, permettendo alle aziende di risparmiare tempo e risorse. Grazie alla nostra piattaforma, è possibile programmare messaggi, creare risposte automatiche e gestire campagne marketing con facilità. Segmentazione Avanzata del Pubblico Con Spoki, le aziende possono segmentare il pubblico in base a variabili demografiche e comportamentali, inviando messaggi mirati che aumentano l’efficacia delle campagne e migliorano il ROI. Analytics e Reportistica Monitorare e analizzare le performance delle campagne di WhatsApp Marketing è essenziale per ottimizzare le strategie. Spoki offre strumenti di analytics avanzati che forniscono insight dettagliati e misurazioni precise. Conclusione L’adozione del WhatsApp Marketing attraverso le WhatsApp API rappresenta una svolta nel modo in cui le aziende interagiscono con i loro clienti. Con la nostra consulenza e l’integrazione avanzata offerta da Spoki, le aziende possono sfruttare al meglio questa potente piattaforma, migliorando la comunicazione e ottenendo un vantaggio competitivo significativo.     FAQ 1. Quali sono i principali vantaggi dell’uso delle WhatsApp API per il marketing? Le WhatsApp API offrono tassi di apertura e risposta elevati, la possibilità di inviare contenuti multimediali e l’automazione delle comunicazioni, migliorando significativamente l’efficacia delle campagne di marketing. 2. Come posso integrare le WhatsApp API con il mio sistema di CRM? L’integrazione può essere effettuata utilizzando le API fornite da WhatsApp, che permettono di sincronizzare i dati dei clienti e automatizzare le comunicazioni in base alle interazioni e alle preferenze dei clienti. 3. Quali tipi di messaggi posso inviare utilizzando le WhatsApp API? Puoi inviare una vasta gamma di messaggi, tra cui notifiche transazionali, promozioni, aggiornamenti di spedizione, messaggi di servizio clienti e contenuti personalizzati. 4. Spoki offre supporto per la personalizzazione dei messaggi? Sì, Spoki permette di creare e inviare messaggi personalizzati in base ai dati raccolti sui clienti, migliorando l’engagement e la soddisfazione dei clienti. 5. Come posso misurare l’efficacia delle mie campagne di WhatsApp Marketing? Utilizzando gli strumenti di analytics e reportistica di Spoki, puoi monitorare il tasso di apertura, il tasso di risposta e altre metriche chiave per valutare e ottimizzare le tue campagne. 6. Quali sono i costi associati all’uso delle WhatsApp API? I costi possono variare in base al volume di messaggi inviati e ai servizi aggiuntivi richiesti. È importante consultare il pricing specifico del provider delle API e considerare i benefici rispetto ai costi.

Acquisire nuovi clienti grazie ai Social Media

Blog - Social Media

Si sa, acquisire nuovi clienti non è “facile” come una volta. Non basta più il passaparola, un buon prodotto e una bella vetrina per conquistare il pubblico. Ad oggi, la prerogativa assoluta è AVERE UNA CHIAVE DI COMUNICAZIONE STRATEGICA E CONVERGENTE. Cosa significa? Comunicare per coinvolgere: nuovi clienti sui Social Media Il “Saper Comunicare” deve necessariamente abbracciare tutti i canali a disposizione, con le differenze inerenti ai vari settori. I principali sono senza dubbio i SOCIAL MEDIA! I social media come Facebook e Instagram hanno acquisito un ruolo troppo importante nella gestione dei rapporti e nel coinvolgimento del pubblico di riferimento di qualsiasi business: dallo studio commercialista al negozio di abbigliamento, dalla pasticceria al salone di parrucchiere, ecc.. Per acquisire nuovi clienti in modo rapido servono tre semplici fattori: fusione di grafica e testi persuasivi attività di pubblicazione strategica sui social media e soprattutto -> Campagne di Sponsorizzazione tramite il Business Manager (Attenzione: non “Metti in evidenza”) con obiettivi studiati e mirati a CONVERTIRE gli utenti in CLIENTI. Affida anche tu la comunicazione del tuo brand agli esperti di Strinet e non dovrai più occuparti di pubblicare post di fretta, senza seguire una precisa logica e sprecare soldi per “mettere in evidenza” qualche immagine senza sapere di preciso per quale motivo stai regalando soldi a Facebook. Nuovi clienti grazie ai Social: affidati ai professionisti di Strinet Cosa ti serve adesso? Solo fissare un incontro con uno dei nostri consulenti, che saprà ascoltare le tue esigenze e proporti nell’immediato una strategia su misura per TE. Contattaci inviando una mail a contatto@strinet.it o chiama il numero 0882.603840, e sarai contattato nel più breve tempo possibile.

Smart working: il lavoro ai tempi del Coronavirus

Blog - Smart Working

Negli ultimi mesi, come tutti voi sanno, si è diffuso e continua a diffondersi un virus che sta rendendo la vita di tutta la nostra società, e non solo, abbastanza difficile, il COVID-19. Di numeri, prevenzioni e sintomi ne parla chi ha il compito di farlo, come telegiornali e radio, ed è giusto che sia così. In questo articolo parleremo invece, delle metodologie che grandi aziende e piccole e medie imprese stanno adottando per rendere il più normale possibile il lavoro ai tempi del Coronavirus. Telelavoro e Smart working a confronto In entrambi i casi è di innovazione che si parla, di tecnologia e sviluppo che si incontrano per dar vita a soluzioni dinamiche e smart, mirate a migliorare le azioni quotidiane. Molto spesso però vediamo i termini Telelavoro e Smart working accostati come l’uno la traduzione dell’altro, ma non è affatto corretto. Il Telelavoro si adatta ad una normativa datata 09/06/2004, ed è una forma di attività lavorativa che prevede il suo svolgimento presso una sede diversa da quella “istituzionale”, che nel 90% dei casi coincide con la propria abitazione. Lo Smart working è invece più recente, e risale ad una normativa del 14/06/2017. Si tratta di una modalità di esecuzione dei rapporti di lavoro che, differentemente dal Telelavoro, può avere più sedi per lo svolgimento delle attività. Queste sedi non devono necessariamente coincidere con la propria abitazione, ma possono essere ad esempio spazi di coworking, biblioteche, casa di un collega. Lo Smart working può essere svolto praticamente in qualsiasi luogo che ci metta in condizione di poter lavorare, che abbia ad esempio, una connessione internet adeguata. Nel Telelavoro inoltre, occorre far sì che il luogo scelto sia un luogo che dispone di tutte le caratteristiche di sicurezza elencate dalla normativa, mentre nel caso dello Smart Working, essendo il lavoratore stesso a decidere il luogo dove svolgere la propria attività, la normativa sulla sicurezza è molto meno dettagliata. Vantaggi e svantaggi di lavorare in Smart working Nella situazione in cui ci troviamo oggi a causa della presenza massiccia e diffusa del coronavirus, molte aziende (soprattutto quelle che si trovano nelle zone rosse come Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna) hanno sapientemente deciso di adottare l’innovativo metodo di lavoro in Smart working. I vantaggi di questa soluzione riguardano sia la possibilità di rispettare le regole emanate dal DPCM in misura maggiore ed in condizioni agevolate, sia la vita di tutti i lavoratori a prescindere dalla presenza del coronavirus. Ecco perché: I lavoratori potranno lavorare ognuno dalla propria abitazione, evitando il contatto con i colleghi e con altre persone magari durante gli spostamenti in autobus, tram e treni (nel caso specifico del coronavirus); Lo stress lavorativo sarà drasticamente ridotto; Gli spostamenti continui casa-lavoro saranno evitati; Vantaggi economici su spese per benzina, mezzi pubblici e pranzi fuori casa; Il lavoratore sarà più a suo agio in ambienti familiari; L’organizzazione degli impegni e della vita in generale migliorerà di gran lunga; Ultimo vantaggio, ma non per importanza, è l’aumento elevato della produttività grazie a condizioni di stress che risulteranno quasi inesistenti. Il discorso dello Smart working ovviamente, è da prendere in considerazione solo per quelle tipologie di lavoro che possono permettere tale pratica, ed il corretto funzionamento dipende da ambedue le parti: dal lavoratore e dall’azienda. Come tutte le attività che presentano agevolazioni però, ci sono anche determinati svantaggi che vanno ad intaccare l’attività lavorativa in Smart working: Il lavoratore sarà meno coinvolto nell’ambiente generale di lavoro; Maggiore difficoltà nel lavoro in team (che potrà essere comunque svolto in co-working grazie alle call online); Maggior isolamento del lavoratore che a lungo termine, ed in base anche al carattere di quest’ultimo, può risultare improduttivo; Minore visibilità agli occhi dell’azienda. Smart working: sì o no? Lo Smart working è attivo e praticato regolarmente in tantissimi paesi, ma in Italia non si è ancora diffuso a dovere. Il motivo è da ricercare, come in ogni questione, in motivazione legate alla cultura. Il discorso però, soprattutto nella situazione di allerta generata dal Coronavirus, andrebbe rivisto ed applicato. Un aumento della produttività ed il concetto di Work Life Balance (equilibrio tra lavoro e vita privata che coincide con la mancanza di opposizione tra lavoro e altri ruoli della vita), devono interessare ed essere presi sul serio dall’azienda, che deve investire sulla fiducia nel lavoratore e sull’elasticità, e dal lavoratore, che deve necessariamente imporre a se stesso lealtà, serietà e rispetto. Lo sviluppo e l’innovazione possono aiutare, il nostro compito, da lavoratori e da azienda, è permettere che lo facciano, soprattutto quando le situazioni lo richiedono.

Che cos’è la Comunicazione Convergente?

Blog - Comunicazione convergente

Lo scenario del mondo digitale è in continuo mutamento e con il passare degli anni continuerà a farlo ad una velocità sempre maggiore. I social media e le nuove tecnologie hanno contribuito a modificare le abitudini di tutti, e quindi anche dei consumatori, che, “attaccati” da più fonti sono diventati sempre più difficili da persuadere e conquistare. È per questo motivo che i brand sentono la necessità di dare di più, di fare qualcosa che stravolga il pensiero dell’utente finale, spinto dalla curiosità e dal desiderio a compiere QUELL’AZIONE! Intelligenza artificiale per una comunicazione convergente Oggi il consumatore è il vero protagonista del mercato e ogni azienda deve poterlo raggiungere con un messaggio unico, capace di lasciare letteralmente il segno: al centro di tutto devono esserci i suoi bisogni e diventa perciò sempre più decisivo creare strategie mirate per rispondere a queste esigenze. A questo scopo nasce la COMUNICAZIONE CONVERGENTE. La conversazione diventa uno strumento estremamente importante e generare un’emozione o suscitare un impatto emotivo sul consumatore spesso si rivela la chiave di volta. Una strategia impostata sulla coesione e interazione tra smartphone, social media marketing e intelligenza artificiale funziona perfettamente. Perché? Perché la loro sinergia è smart, veloce e mirata! Far capire all’utente che noi vogliamo conoscerlo e sapere cosa possiamo fare per appagarlo, mostrare interessi verso i suoi interessi, dare un valore alle sue informazioni “ripagandolo” ad esempio con un PDF Omaggio, una Prova Gratuita, un Buono Sconto, sono tutte azioni che lo faranno sentire unico e compreso. Scopri con Strinet i vantaggi della Comunicazione Convergente Con le strategie di Convergent Marketing infatti, è possibile individuare le abitudini dei consumatori e intercettarli con una comunicazione precisa e profilata più efficace delle tradizionali domande con risposta preimpostata. Ad oggi, l’automatizzazione dell’intelligenza artificiale non può batterla nessun altro mezzo di comunicazione. Abbiamo scelto dunque di proporre proprio questo ad i nostri clienti, una piattaforma capace di trasformarsi in un sistema di vantaggi grazie alla comunicazione convergente. L’obiettivo che sarà raggiunto è di unire alla comunicazione che tutti noi conosciamo, le nuove tendenze del marketing, per fare vivere al consumatore un’esperienza vera, meno invadente e super coinvolgente. Unisciti a noi e scopri cosa può fare per te il mondo dell’intelligenza artificiale. Invia una mail a contatto@strinet.it o chiama il n° 0882.603840. La rivoluzione ti aspetta!

SMS marketing: il tuo valore in pochi caratteri

Blog - SMS Marketing

“Comunicare” e “saper comunicare” sono due concetti che non sempre riescono a camminare di pari passo. Se nella vita di tutti i giorni, a lavoro e nei rapporti in genere, la comunicazione è importante, per il marketing è fondamentale! Perché l’SMS marketing è importante? Il marketing parte dal brand, ed il brand dipende fortemente dalla comunicazione che gli ruota attorno. In questo quadro, il riscontro che si ottiene con una ben strutturata strategia di SMS Marketing, contribuisce con forte impatto alla valorizzazione del brand e alla sua stessa reputazione, fattore primario per l’impostazione dell’attività pubblicitaria. Da sempre l’SMS è il mezzo più comodo per raggiungere il nostro destinatario, e anche se per le comunicazioni rapide e personali Whatsapp continua ad acquisire sempre più un posto di rilievo, non si può dire lo stesso nel caso della comunicazione marketing tra brand e cliente/consumatore finale. L’SMS marketing è un comunicazione con notevoli vantaggi, descritti a pieno dalle sue caratteristiche principali: rapidità canale diretto concetti brevi e persuasivi Queste caratteristiche vengono maggiormente amplificate se a sfruttare questo potente mezzo di comunicazione è un professionista del settore, il cui compito è di riuscire a trovare e poi a stabilire un giusto filo comunicativo. Il filo comunicativo dell’SMS marketing è composto da tre parti principali: copywriting gestione del database capacità di far interagire il destinatario (call to action) Se una di queste tre parti viene a mancare, la comunicazione è destinata a fallire. Scegli Strinet Platform per l’SMS marketing del tuo brand Strinet Platform è una piattaforma di multicanalità integrata che comprende, non solo l’SMS marketing ma anche l’Email marketing (altro importantissimo componente di un’attività di marketing a 360°), e la creazione di Landing Page performanti e 100% responsive. Le potenzialità di questa piattaforma sono infinite e permettono al tuo brand di raggiungere ogni mission imposta dalla strategia di comunicazione iniziale. Grazie a Strinet Platform potrai: elaborare contenuti testuali ad hoc a seconda del messaggio da recapitare programmare le tue campagne di SMS marketing scegliere volta per volta il gruppo di destinatari/clienti a cui far arrivare il tuo messaggio comunicare immediatamente notizie importanti come un’apertura straordinaria, oppure una svendita totale (nel caso di un’attività commerciale come un negozio di abbigliamento) inserire all’interno del tuo messaggio uno short link collegato ad una pagina del tuo sito web dove i clienti potranno compiere direttamente l’azione, oppure ad una Landing Page creata con la stessa piattaforma, per permettere ad esempio l’acquisto di un prodotto oppure il rilascio di un contatto L’ultimo punto è uno dei più importanti, poiché tramite il click sullo shortlink viene a stabilirsi il primo fondamentale contatto tra utente e brand. La Landing Page che andrete a strutturare tramite Strinet Platform equivale ad un flyers cartaceo, ma in formato digitale, dove, in base agli elementi che andrete ad inserire, il destinatario del vostro messaggio potrà interagire come voi stessi gli avete indicato. Insomma, grazie all’SMS marketing il tuo brand ha la possibilità di valorizzare i propri servizi e i propri punti di forza, comunicando direttamente e rapidamente con il destinatario finale. Contattaci per avere maggiori informazioni sul servizio e sulle funzionalità della piattaforma Strinet Platform. Saremo lieti di aiutarti a DISTINGUERTI.

Local Marketing: tutti i trucchi per far conoscere il tuo brand sul territorio

Blog - Local Marketing

Avete mai sentito parlare di Local Marketing? Le due parole ne suggeriscono il significato: il “marketing” raccoglie tutte quelle attività che vengono effettuate a favore della valorizzazione di un business/brand, sia online che offline; quando questa parola viene preceduta dal sostantivo “local”, stiamo facendo riferimento ad attività di marketing rivolte ad un target specifico e geo-localizzato. Come raggiungere i clienti con il Local Marketing Il World Wide Web ha cambiato le abitudini non solo dei clienti di negozi, aziende e servizi, ma anche degli stessi proprietari e/o imprenditori, che hanno dovuto per forza interfacciarsi con il Local Marketing (anche se magari non sapevano di farlo). Perché? Prendiamo l’esempio di un negozio di abbigliamento: fino a dieci anni fa, al momento dell’arrivo di merce della “Nuova Collezione”, quello che facevano i commercianti era attaccare un manifesto sulla vetrina del negozio per comunicare ai passanti, possibili clienti, che il negozio era appena stato rifornito. I più “legati” alla tecnologia si facevano lasciare anche il numero di telefono dai clienti (prima che le leggi di privacy e GDPR entrassero a stravolgere le nostre vite) e li avvisavano direttamente tramite un SMS. Le due attività di comunicazione che abbiamo appena citato, oggi hanno preso una piega rivoluzionaria nel settore marketing e local marketing, trasformandosi in soluzioni di pubblicità e comunicazione che oggi conosciamo come Pubblicità Outdoor e Mobile Marketing, o più specificatamente Sms Marketing. Due trucchi fondamentali per le attività di Local Marketing sono dunque: utilizzare la pubblicità esterna, cartellonistica e affissioni, per mostrare poster di presentazione e promozione della vostra attività al pubblico in target, quindi in città che rientrano nel vostro raggio di Local Marketing; creare un database di contatti per raggiungere più facilmente i vostri clienti e avvisare di eventuali sconti, eventi o addirittura per vendere direttamente. Strinet Platform è la piattaforma di multicanalità integrata che ti permetterà di fare tutto questo, con Sms o E-mail Marketing. Che ruolo giocano i Social Media? Il Local Marketing ed il Social Media Marketing camminano, anzi corrono di pari passo. Corrono perché le attività di marketing a livello locale non devono fermarsi mai, ci sono periodi in cui la presenza del brand si fa sentire di più e periodi in cui si fa sentire meno, questo sì, ma non devono esistere periodi di assenza. Rimanendo sull’esempio del negozio di abbigliamento, i periodi in cui le attività di marketing sui social si intensificano sono il Black Friday, i Saldi invernali e i Saldi estivi; quelli in cui diminuiscono sono i giorni di ferie estive e i periodi prima e dopo l’inizio degli sconti. Ad oggi non esiste attività, servizio, brand o business che non abbia bisogno di farsi sentire e seguire sui social. La quantità di post e sponsorizzazioni, la tipologia di immagini e video, la varietà di topic da affrontare sono tutti compiti da affidare alla professionalità e alla capacità del Social Media Manager. Tutti, o quasi tutti, sono in grado di pubblicare una foto, condividere un link su Facebook, magari anche di fare un repost su Instagram, ma attenzione perché siamo ben distanti dall’affermare di essere in grado di strutturare una strategia digitale ad hoc che comprenda tutti i social, collegata al sito web e a tutti gli altri fattori necessari per la sua realizzazione concreta. Ecco il terzo trucco: utilizzando per bene tutte le funzionalità dei social media, le nostre attività di Local Marketing saranno molto agevolate e accelerate. Grazie ad un piano editoriale ben impostato e alle sponsorizzazioni abbiamo infatti la possibilità di: raggiungere pubblico in target senza sprecare budget allargare la copertura e le impression del nostro post valutare la creatività della grafica scegliere i canali in cui mostrare il nostro annuncio decidere giorno e ora di pubblicazione e tanto altro… Ecco cosa devi fare Se sei arrivato fin qui significa che il tuo obiettivo è quello di conquistare il pubblico, di catturare la loro attenzione differenziandoti dalla concorrenza e mirando sui punti di forza del tuo brand. Il quarto ed ultimo trucco è affidarti ad un’agenzia che tenga al tuo brand almeno quanto ci tieni tu, e noi di Strinet siamo fatti così. Decidiamo insieme a te la linea da seguire, offriamo consulenza gratuita durante tutto il periodo di attività e mettiamo in atto tutte le nostre capacità e potenzialità, per raggiungere gli obiettivi. Contatta il team di Strinet, prenota la tua consulenza e scegli di vincere la guerra e la competizione del Local Marketing grazie alla tua attività.

Spontex Club

Strinet - Spontex Club

Spontex lancia il suo esclusivo club aperto a tutti quelli che conoscono l’importanza di avere in casa prodotti per la pulizia e la cura della persona di altissima qualità e sicurezza. Con una semplice registrazione potrai ricevere, via sms, tante offerte, comunicazioni su eventi speciali, iniziative e concorsi riservati ai membri del club. — Spontex Club sfrutta una delle tante automazioni della nostra piattaforma per l’sms e l’email marketing MySMSBox. ENTRA NEL CLUB MYSMSBOX & UPPERMAIL – CAMBIA IL TUO MARKETING Scopri tutte le potenzialità della nostra piattaforma di sms marketing. Con le nostre API personalizzate potrai estendere le funzionalità dei tuoi siti internet, del tuo commercio elettronico, della tua comunicazione aziendale, creare offerte personalizzate, vendere, aumentare la tua customer base. Avrai nelle mani uno strumento capace di automatizzare molti dei processi di informazione e comunicazione con tutta la semplicità e l’efficacia che la comunicazione via sms di nuova generazione permette.

Le Regole dell’SMS Maketing – migliora il tuo business digitale

DMM Platform

Fare business mobile con l’sms marketing L’sms è uno strumento di comunicazione veloce e di uso comune. Gli sms hanno tempi di lettura quasi immediati, alti tassi di apertura e possibilità di personalizzare e automatizzare gli invii, in tutto il mondo e in tutte le lingue. Permettono di ideare attività di vendita profilate con bassi costi e alti rendimenti. “Come per gli altri canali di comunicazione, anche per l’SMS marketing esistono delle buone pratiche che aiutano a creare campagne efficaci e di successo, oltre a delle regole spesso derivanti dal buon senso e confermate dai risultati. Conoscerle e applicarle può aiutarci non solo a raggiungere e coinvolgere clienti nuovi e già acquisiti, ma soprattutto a individuare nuove vie per raggiungere nuovi target”. 8 Regole d’Oro Quelle che presentiamo qui sono alcune delle regole basilari per efficentare il marketing sms rendendolo vincente. TRASPARENZA L’SMS è un modo diretto per stabilire un’alto grado di comunicazione con il cliente. Quindi dovrai essere chiaro e trasparente con i tuoi contatti, preoccupandoti da una parte di promuovere la tua attività e dall’altra di solleticare l’interesse del destinatario. I messaggi su dispositivi mobili, molto spesso, sono considerati come forme di comunicazione intima o/e assumono carattere di urgenza, molto più di mail e messaggi via chat, per questo evita contenuti che possano essere percepiti come spam. Quindi come per le email, invia solo ed esclusivamente a chi ha acconsentito a ricevere i tuoi SMS. TIMING Smarthphone e tablet sono con noi per la maggior parte del tempo ed è proprio il tempo uno degli elementi principali da considerare (soprattutto se pensate di impostare una campagna sms programmando l’invio alle 4 di mattina). In questo senso è utile effettuare un’alisi ponderata sui tempi e i tassi di apertura riferiti a determinati invii e programmare i messaggi con scadenze e tempi precisi, in base ai feedback del target. Quindi non inviare SMS in orari notturni. Se un’email può essere inviata a qualsiasi ora, non è così per gli SMS che sono istantanei e sono letti entro pochi minuti dall’arrivo. SENSO E GRAMMATICA Cercate di essere corretti culturalmente e grammaticamente. Evita abbreviazioni criptiche, emoticon inutili e linguaggio troppo colloquiale. Niente giri di parole o, peggio, bruschi richiami all’acquisto immediato. DETTAGLI Scrivete tutti i dettagli possibili per poter aumentare la fruibilità dell’oggetto della vendita. Spesso si dimentica che concretizzare una vendita dipende dal grado di consapevolezza e soddisfazione del cliente (se si è degli onesti venditori). Non lasciare nulla al caso. SEMPLICI ED EFFICACI Hai 160 caratteri per attrarre l’attenzione ed essere chiaro. Non tutti possono accedere all’url della landing in quel momento, quindi ricorda che quel messaggio deve avere senso e una direzione. Una volta aperta la landing, contenuti eterogenei potrebbero disorientare. Inserisci un’unica call-to-action di facile comprensione potrebbe aumentare la canalizzazione a determinati obiettivi. FAMIGLIARE Lasceresti il tuo numero a uno sconosciuto? Chi lo fa, si aspetta informazioni fresche, utili ed esclusive. Non inviare lo stesso SMS identico più volte allo stesso destinatario. Invia periodicamente un SMS indicando come gestire il profilo o come disiscriversi. Usare solo il nome del destinatario, rivolgerti dando del “tu”, ricordarsi date di compleanno e occasioni speciali, possono migliorare il rapporto con l’utenza, rendendoti riconoscibile e vicino. TERMINOLOGIA Vuoi che il tuo cliente apra il messaggio? Usa e metti in evidenza i termini in uso in quel particolare settore merceologico, stringati, diretti e accattivanti. Il più delle volte parole come GRATIS, OFFERTA, PROMOZIONE, SALDO possono attirare velocemente l’occhio. PROGETTA, SPERIMENTA, VERIFICA, RIPETI Potresti pensare di aver fatto tutto bene e invece è tutto sbagliato (capita). Una campagna pubblicitaria trova la sua efficacia se coinvolge diversi media. Email, adv e social media sono solo alcuni dei tanti dei canali che puoi usare per comunicare in modo rilevante. Combinali con gli SMS per una vera campagna integrata. Usa tecniche nuove e progettare sms collegati da un unico filo conduttore, utilizzando tecniche di storytelling.

SEO – introduzione all’ottimizzazione di un sito

Googlebot

Come migliorare la visibilità della mia azienda su internet? Come avere una posizione migliore nei motori di ricerca? Per dare risposta a questa domanda non possiamo esimerci dal parlare di SEO, acronimo di search engine optimization, che fa riferimento alle pratiche per migliorare il posizionamento e l’indicizzazione di un sito nei motori di ricerca. In verità, in questi anni in cui google ha sbaragliato la concorrenza tra i motori di ricerca, il seo è orientato prevalentemente ai sui dettami quale motore di ricerca più utilizzato nel mondo, o quasi. Punto Zero – Come posso raggiungere la prima posizione in un motore di ricerca? Su questo google è molto chiara e cito: “nessuno può garantire il raggiungimento della prima posizione nei risultati di Google” fonte google strumenti per webmaster Quindi non fidatevi di SEO o agenzie che affermano di garantire un determinato posizionamento, soprattutto nel breve periodo. L’ottimizzazione di un sito, o la realizzazione di un sito ottimizzato richiedono pazienza e tempi relativamente lunghi, in cui analizzare, correggere e produrre contenuti sono le parole chiave. Punto Uno – 3P | Progettazione, Produzione e Pazienza Un sito con un impianto solido e comprensibile, pieno di contenuti originali, che segua scrupolosamente alcune regole nella composizione del testo, nella definizione dei tag e nel coinvolgimento costante di utenza qualificata non può fallire, o meglio non dovrebbe. Produrre contenuti originali è difficile, soprattutto quando non si ha una grossa capacità narrativa (o un ghost writer a disposione), non si ha il tempo raccontare la propria attività e non si hanno tanti contenuti da voler inserire. Avere un webmaster o un team di sviluppo capace di definire l’impianto narrativo di un sito internet significa capire gli scenari e l’interazione che il sito riuscirà a sviluppare, rispondendo alla domanda che tutti si sono posti almeno una volta davanti ad un preventivo: “a che mi serve un sito?”. A cosa serve un sito internet? A tante cose, la più semplice è che sia un’estensione virtuale della propria attività, una digitalizzazione della propria impresa, in cui poter canalizzare verso l’utenza quel know-how necessario per poter dare una migliore lettura di ciò che si fa Perchè conoscere la SEO? Questo è il primo di una serie di articoli pensati dall’esperienza che in questi anni abbiamo accumulato cercando di trasferire ai nostri clienti quel bagaglio di conoscenze utili per comprendere al meglio il nostro e il loro lavoro. Conoscere alcune regole per l’ottimizzazione può migliorare non solo la lettura del proprio sito, o l’indicizzazione su di un motore di ricerca, ma la capacità di comunicare la vostra attività nel modo più corretto, raggiungendo una platea più vasta e qualificata. In fondo, Comunicare è la nostra essenza.

Hai bisogno di aiuto?